Quel che conta è il viaggio, non la meta!


3238 / 45275 words. 7% done!

giovedì 10 novembre 2016

NaNoWriMo DAY 10 - SERRATE I BOCCAPORTI

Ok, stasera faccio un riassunto che è meglio, perché sono quasi le dieci e io, come al solito, ancora non ho scritto un cazzo. 

1) Rossore, gonfiore, bruciore in faccia persistono, sembro un fottuto soufflé di pomodoro e non posso assolutamente prendere aria o subire sbalzi termici senza che mi compaiano ovunque delle catene montuose. Tuttavia, non avendo manifestato altri sintomi nemmeno in queste ultime ventiquattro ore, non mi resta che aspettare con pazienza che questa cosa, sia quel che sia, passi.
Comunque, se vi avanza un estintore e volete mandarmelo, lo accetterò volentieri.

2) Se non recupero un po' di NaNo stasera dovrò incollarmi il culo alla sedia per tutto il prossimo fine settimana. Volevo andare al write-in a Vicenza domani, ma... vedere punto 1 (aggiungendo una bestemmia a vostra scelta).
MEH.

3) Scatti d'ira che il Pelide Achille in confronto è un pivello, la mancanza pressoché totale di pazienza verso il mondo e il modo in cui l'ansia ha iniziato a galoppare felice nella mia vita (se allungate l'orecchio sul post potrete sentire il rumore degli zoccoli, clopete clopete clopete...), mi suggeriscono che sono ufficialmente entrata in premestruo.
Adesso.
Nella seconda settimana < < quella più critica > > del NaNoWriMo.
Serrate i boccaporti.

4) Penso che, ora come ora, non mi dispiacerebbe una pausa. Della durata di circa due anni.

Nessun commento:

Posta un commento

Siamo in un blog libero, dì un po' quello che te pare!